Archivio

Archivio Gennaio 2006

Il mondo di Narnia

31 Gennaio 2006 Commenti chiusi

Ecco qui un articolo apparso sul sito “www.evangelici.net” di Stas Gawronski su Lewis e la “salvezza cristiana in Narnia”… per chi vuole approfondire questo argomento.
Buona lettura!
Riferimenti: Articolo

Presentazione a Milano

26 Gennaio 2006 Commenti chiusi


Martedì 31 gennaio alle ore 18.30 Paolo Gulisano
presenterà il libro “C.S: Lewis. Tra Fantasy e Vangelo”
presso la libreria Claudiana (via Francesco Sforza, 12A) in Milano.

Accorrete numerosi!!!!
Riferimenti: libreria

C.S. Lewis. Tra Fantasy e Vangelo.

24 Gennaio 2006 Commenti chiusi


La prima biografia italiana dell’autore delle “Cronache di Narnia” e delle “Lettere di berlicche”

Nel libro si ricostruiscono la vita e le opere, con largo uso di citazioni da documenti, lettere, testimonianze dell?epoca, sottolineando tutti gli incroci con gli altri autori e amici di Lewis (Tolkien, per esempio, fu fraterno amico di Lewis).
Si sottolineano molto i legami di Lewis con l?Italia: il singolare carteggio, in latino, con don Giovanni Calabria, prete veronese iniziatore dell?omonima Opera; il nome Narnia, viene dall?odierna cittadina umbra di Narni; la prima edizione delle “Lettere di Berlicche” era dedicata a mons. Francesco Olgiati, cofondatore dell?Università Cattolica del Sacro Cuore. Gulisano riesce quindi a dipingere un profilo attento e variegato, ricco e suggestivo come lo sono le opere di questo grande scrittore.

La fotografia della copertina è stata fatta dalla nostra Amica Luisa Vassallo che, oltre a scrivere libri, si diverte a immortalare sensazioni, emozioni, attimi di vita quotidiana con la macchina fotografica.
Per rendervi conto di cosa riesce a fare con un semplice “click” guardate qui: http://www.usefilm.com/photographer/15270.html
Riferimenti: Recensione

Giochi da Hobbit

24 Gennaio 2006 Commenti chiusi


Con Giochi da Hobbit si conclude la trilogia dedicata all?arte del “buon vivere” nella Terra di Mezzo. Dopo la cucina e la cura di sé, è il momento di una dimensione fondamentale della vita degli Hobbit: il “playing”, ovvero la dimensione “ludica” del vivere, così cara a JRR Tolkien.
Il libro è un vero e proprio “ricettario” di quest?arte dello stare insieme, che si ispira direttamente alla saga del Signore degli Anelli e da essa trae i riferimenti a giochi, feste e scherzi, alternando parti “saggistiche” (affidate a Paolo Gulisano) ad altre più pratiche (a cura di Luisa Vassallo) nelle quali viene spiegato passo come poter costruire, giochi, costumi, strumenti musicali per divertirsi alla maniera della Contea.
Consigliato a piccoli e grandi appassionati del genere, “Giochi da Hobbit” si rivolge sia ai tolkieniani doc., sia ai molti cultori di giochi, da quelli classici e tradizionali a quelli di ruolo, che troveranno in questo volume nuove e inaspettate sorprese dalla Terra di Mezzo.

Se andate nella home page troverete sulla vostra sinistra il link al mini sito del libro in questione.
Riferimenti: Lord of music

O Roma o morte! Pio IX e il Risorgimento

24 Gennaio 2006 Commenti chiusi


Questo saggio coglie in maniera inedita e divulgativa lo snodo centrale del Risorgimento italiano, e cioè il periodo che dal 1848 arriva al 1870, attraverso la vita di un personaggio d`eccezione che giganteggia come contraltare dei campioni dell`Italia risorgimentale, massonica e laica: Papa Pio IX, che verrà beatificato da Giovanni Paolo II nel settembre 2000.

Riferimenti: O Roma o morte!

Gli Eroi de Il Signore degli Anelli

24 Gennaio 2006 1 commento


Scoprire il mondo del Signore degli anelli attraverso gli eroi e i luoghi fantastici che lo animano. I volti, i caratteri, le amicizie, gli odi, gli abbigliamenti, i poteri: tutto spiegato da Paolo Gulisano, noto esperto italiano dell’opera tolkieniana.

Bellissime illustrazioni, tutte a colori, nel rispetto rigoroso delle indicazioni di Tolkien su luoghi e personaggi, create dalla matita di Andrea Red Mutti e di Angelo Bussacchini. Un libro ideale per ragazzi che vogliono accostarsi a questa storia meravigliosa, una curiosità per gli appassionati della saga di Tolkien.

Riferimenti: recensione

"Il Cardo e la Croce. La Scozia: una storia di fede e di libertà"

18 Gennaio 2006 Commenti chiusi


Il film “Braveheart” di Mel Gibson ha portato all`attenzione dei mass-media e del grosso pubblico la questione dell`indipendenza della Scozia e la figura del leggendario eroe William Wallace.

Per la prima volta in Italia l`Autore ha esposto in maniera sintetica e divulgativa le fasi salienti della storia della Scozia, dalla sua cristianizzazione ai giorni nostri, passando attraverso tutte le grandi prove che questo popolo povero e fedele alla propria identità religiosa e culturale ha dovuto attraversare: lo scontro con le popolazioni ed i Re dell`Inghilterra anglosassone, il genocidio culturale causato dalla riforma protestante, la pulizia etnica settecentesca, fino al lento percorso verso la riconquista della coscienza di sé culminata nel referendum per l’autonomia celebratosi nel 1997.

La lunga, affascinante storia di un popolo, della sua cultura, della sua spiritualità.

"Chesterton e Belloc. Apologia e profezia"

13 Gennaio 2006 Commenti chiusi


Gilbert K. Chesterton e Hilaire Belloc: due autori tra i più significativi della cultura inglese ed europea del `900. Saggisti, giornalisti, narratori appassionati. Hanno incantato generazioni di lettori. Uomini molto diversi, accomunati da una profonda amicizia.

L`autore di questo saggio presenta la vita e le opere dei due scrittori sottolineando la loro visione, nuova ed originalissima, dell`apologetica: il cristianesimo si fa cultura e non diventa subalterno al mondo, ma lo giudica e, se Dio vuole, lo cambia e lo migliora. Una testimonianza di forte attualità in un` Europa sempre più estranea alle proprie radici.

Riferimenti: Intervista

"Tolkien. Il mito e la grazia"

12 Gennaio 2006 Commenti chiusi


Tolkien è riuscito a parlare al cuore di milioni di lettori con il linguaggio eterno del mito, toccando gli argomenti che più contano: bellezza, amicizia, fedeltà, amore, gioia, sacrificio, libertà, morte, verità, grazia. Un grande affresco simbolico della storia e della condizione umana.

Su tutto domina il tema della “Ricerca”. L`opera di Tolkien non è una semplice rivisitazione di antiche leggende, ma il tentativo – riuscito – di realizzare un`epica di profondo spessore, con evidenti radici religiose.

“Non tocca a noi dominare tutte le maree del mondo; il nostro compito è di fare il possibile per la salvezza degli anni nei quali viviamo, sradicando il male dai campi che conosciamo.” (J.R.R. Tolkien)

Riferimenti: Mito e Grazia

"L’isola del destino. Storie, miti e personaggi dell’Irlanda medievale"

12 Gennaio 2006 1 commento


Un libro che attraversa mille anni di storia di una terra antica, magica, che ancora oggi accende nel cuore di molti sogni e visioni mitiche: l?Irlanda. Un?isola in una posizione marginale rispetto al grande continente europeo, oggi uno degli stati più piccoli dell?Unione, ma che a dispetto delle sue dimensioni può sicuramente essere considerato tra i grandi Paesi che hanno fatto la storia d?Europa. È la patria di un popolo fiero e geloso della sua libertà, custode di una tradizione culturale originale dai tratti celtici, che accolse con straordinaria naturalezza e adesione il messaggio evangelico portato da san Patrizio. Gli irlandesi, la loro religiosità, il loro Cristianesimo, la civiltà che ne è scaturita, il dramma della Riforma e la conquista da parte degli inglesi: un viaggio nell??Isola di Smeraldo? nel quale Paolo Gulisano ci guida con rara efficacia e chiarezza, facendo partecipare il lettore dell?atmosfera intensa e avvolgente dell?Irlanda medievale.

Riferimenti: Irlanda